Il cavo orale può essere interessato da processi infiammatori di diverso tipo. Tra i più comuni vi sono sicuramente le stomatiti e le gengiviti


Stomatite: 

la stomatite, come anticipato, è un processo infiammatorio della cavità orale. Essa può presentarsi in forma localizzata con piccole placche dolenti  e interessare un punto preciso della mucosa o, al contrario coinvolgere l’intera cavità ed essere dunque generalizzata. Sedi coinvolte da questo disturbo sono dunque guance, palato, lingua, gengive o labbra.


Le cause della stomatite

Diverse sono le cause che possono generare la stomatite. Tra quelle più comuni individuiamo:


  • calo delle difese immunitarie ed esposizione ad infezioni:

  • contatto con sostanze irritanti o allergeni:

  • scarsa igiene orale

  • malattie sistemiche:

Altre cause delle stomatiti sono rappresentate da malattie infettive e alterazioni della composizione salivare. Quando, invece non si riscontrano cause esterne note, allora si parla di stomatite idiopatica.



Altre cause delle stomatiti sono rappresentate da malattie infettive e alterazioni della composizione salivare. Quando, invece non si riscontrano cause esterne note, allora si parla di stomatite idiopatica.

Sintomi e manifestazione della stomatite

Generalmente molto dolorosa, la stomatite si presenta con bruciore e arrossamento, nonché ulcere del cavo orale, le cosiddette afte, anche associate a perdita di sangue. Sensazioni che comportano dolore anche nella semplice masticazione o deglutizione nonché in azioni come parlare o lavarsi i denti.

In generale le lesioni associate alla stomatite si risolvono nell’arco di un paio di settimane mentre la risoluzione totale dello stato infiammatorio può comportare tempi più lunghi.


Gengivite: 

Tra le infiammazioni più comuni del cavo orale ci sono le gengiviti che si manifestano con arrossamento, dolore e gonfiore delle gengive. Si tratta di una infiammazione duratura dei tessuti che circondano la base dei denti e che, se trascurata, può evolvere in parodontite, una grave patologia che interessa non solo le gengive, ma anche l’osso del dente fino a provocarne anche la caduta.


Cause della gengivite

L’infiammazione a carico delle gengive è dovuta dall’accumulo di batteri all’interno del cavo orale. Questi ultimi vanno a formare un film sottile sui denti favorendo la proliferazione di placca e tartaro che col tempo espongono la base dei denti all’aggressione dei batteri.

La scarsa igiene orale è quindi la principale causa delle gengiviti. A questa si associano altri fattori predisponenti come il fumo, le malattie immunitarie, il diabete, le infezioni del cavo orale, gli squilibri ormonali.

Alcune semplici azioni quotidiane possono aiutare a prevenire il disturbo come la pulizia costante dei dentiabitudini sane (mangiare frutta e verdura, evitare il fumo e limitare gli alcoolici).


Gengivite: principali sintomi

Tra i principali sintomi del disturbo riscontriamo:


  • presenza di gengive gonfie

  • maggiore sensibilità dentale

  • sanguinamento delle gengive

  • arrossamento e dolore delle stesse

  • alito cattivo

In presenza di tali sintomi è bene rivolgersi ad uno specialista che, attraverso l’osservazione del cavo orale, riuscirà a valutare lo stato di salute delle gengive e il rischio di evoluzione in parodontite.

Stomatiti e gengiviti come alleviare i sintomi

Sono disponibili farmaci ad uso sia orale che topico utili ad alleviare i fastidiosi sintomi di stomatiti e gengiviti. E’ possibile ricorrere ai cosiddetti FANS, antinfiammatori non steroidei, come quelli a base di ketoprofene sale di lisina, un principio attivo che possiede un marcato effetto analgesico e antinfiammatorio per combattere efficacemente il dolore e allo stesso tempo l’infiammazione che ne è la causa.


MAGAZINE

Consigli contro
il
stomatiti e gengiviti



No more posts


Ilmocin

LA TUA SALUTE AL CENTRO








Sono medicinali. Possono avere effetti
indesiderati anche gravi.
Leggere attentamente il foglio illustrativo.
Aut. del 14/11/2019



Copyright by Farmitalia 2018. Tutti i diritti riservati.