Naso chiuso o congestione nasale: che cosa è?

Il naso chiuso o congestione nasale è un fenomeno ricorrente in diverse condizioni patologiche delle vie respiratorie.
Un disturbo assai diffuso e frequente che può essere scatenato da diverse cause e che si caratterizza per:


  • presenza di un sovraccarico di muco all’interno della cavità nasale

  • infiammazione delle mucose che rivestono la cavità nasale

Nella maggior parte dei casi si tratta di una patologia di semplice risoluzione: rimedi naturali o il ricorso ai farmaci di automedicazione, possono bastare per alleviare i fastidiosi sintomi in attesa della totale scomparsa della congestione. Non bisogna, tuttavia, sottovalutare il fenomeno soprattutto quando si manifesta in forma cronica.




Naso chiuso: quali sono le possibili cause?

Le condizioni che portano all’insorgere della congestione nasale( e alla possibile infiammazione sono diverse:


  • Allergie

  • Malformazioni del setto nasale

  • Influenza e raffreddore

  • Presenza di polipi nasali

Congestione nasale: principali sintomi correlati:

Anche se fastidiosi, i sintomi correlati alla congestione nasale sono di norma lievi e risolvibili nel giro di qualche giorno. Tra i sintomi più comunemente associati al naso chiuso riscontriamo:


  • Dispnea ossia difficoltà a respirare

  • Ridotto senso dell’olfatto

  • Possibile naso che cola e Starnuti frequenti

  • Apnee notturne spesso correlate con il russare

Quando invece la congestione nasale è solo uno dei sintomi di patologie più complesse, quali ad esempio gli stati influenzali, l’individuo può essere affetto da un malessere generale che può presentarsi con inappetenza, lacrimazione, febbre, dolore al petto o tosse.

Congestione nasale, quando allarmarsi?

Il naso chiuso è nella maggior parte dei casi un fastidio temporaneo che non deve destare preoccupazione. Quando, tuttavia la sua manifestazione diventa più severa e persiste oltre i 10 giorni/ 2 settimane allora è il caso di rivolgersi ad un medico per approfondire le cause del malessere.


Congestione nasale: quali rimedi?

Non esiste una cura univoca al naso chiuso perché sono differenti le cause possibili alla base del disturbo.
Nel più banale dei casi, ossia quando il naso chiuso è dovuto all’influenza il ricorso a rimedi fai da te come:

La regolazione dell’umidità
dell’ambiente casalingo

Docce calde o alimenti caldi

L’inalazione di vapore

Può aiutare a sciogliere il muco e liberare così il naso.

Per un sollievo immediato dal disturbo, può essere infine utile l’utilizzo di spray nasali, tra questi anche quelli a base di fenilefrina. Quest’ultima, infatti, esercita la sua attività a livello locale sulla mucosa nasale determinando vasocostrizione e conseguente riduzione della congestione della mucosa, migliorando i sintomi di ostruzione nasale.


MAGAZINE

Consigli contro
il
naso chiuso



No more posts


Ilmocin

LA TUA SALUTE AL CENTRO








Sono medicinali. Possono avere effetti
indesiderati anche gravi.
Leggere attentamente il foglio illustrativo.
Aut. del 14/11/2019



Copyright by Farmitalia 2018. Tutti i diritti riservati.