Mal di gola: cosa è?

Disturbo tra i più comuni a qualsiasi età, il mal di gola è identificabile come una infiammazione a carico delle prime vie respiratorie.



Tipologia di mal di gola e sintomi

A seconda dell’area interessata dall’infiammazione, distinguiamo quattro differenti tipologie del disturbo:

Faringite

in tal caso l’infiammazione colpisce il primo tratto della gola, appunto la faringe, che collega bocca ed esofago.

SINTOMI: ttipici della faringite sono la difficoltà a deglutire, l’indolenzimento dei linfonodi del collo, la possibile insorgenza di febbre e, quando associata a raffreddore, anche la rinorrea.

Laringite

infiammazione di quell’area della gola che collega faringe e trachea, ossia la laringe. Area in cui sono localizzate anche le corde vocali.

SINTOMI: trattandosi dell’area in cui si trovano le corde vocali, l’alterazione della voce è uno dei sintomi tipici della laringite. Ulteriore sintomo tipico è la comparsa di tosse secca stizzosa.

Tonsillite

quando ad essere infiammate o ingrossate sono questi due piccoli organi linfoidi ai lati della gola.

SINTOMI: il dolore durante la deglutizione, il mal d’orecchio, l’arrossamento, la comparsa di alito cattivo sono sintomi correlati alla tonsillite. Anche la febbre è spesso sempre presente.

Tracheite

in questo caso ad essere interessata da infiammazione è la trachea, ossia l’ultimo tratto di gola che arriva fino ai bronchi.

SINTOMI: La febbre, il respiro affannoso, la tosse secca e il senso generale di malessere sono spesso associati a tale condizione.

La diagnosi delle differenti tipologie di mal di gola, va naturalmente effettuata da un medico, principalmente attraverso l’esame obiettivo del paziente e l’eventuale conferma tramite esami del sangue e appositi tamponi. L’individuazione del tipo di infiammazione è d’altronde il primo passo per una corretta terapia.

Le cause del mal di gola

Il mal di gola può derivare di diversi tipi di infezioni causate da virus e/o da batteri. In più altri fattori predisponenti possono essere:


  • forti escursioni termiche

  • permanenza in ambienti troppo secchi che favoriscono la secchezza delle mucose e quindi il fastidio alla gola

  • esposizione a smog o fumo che causa irritazione con comparsa di mal di gola, anche di tipo cronico

  • reflusso gastroesofageo

  • allergie


Mal di gola come curarlo

Sono disponibili farmaci ad uso sia orale che topico utili ad alleviare i fastidiosi sintomi del mal di gola. E’ possibile ricorrere ai cosiddetti FANS, antinfiammatori non steroidei, come quelli a base di ketoprofene sale di lisina, un principio attivo che possiede un marcato effetto analgesico e antinfiammatorio per combattere efficacemente il dolore e allo stesso tempo l’infiammazione che ne è la causa.



MAGAZINE

Consigli contro
il
mal di gola



No more posts


Ilmocin

LA TUA SALUTE AL CENTRO








Sono medicinali. Possono avere effetti
indesiderati anche gravi.
Leggere attentamente il foglio illustrativo.
Aut. del 14/11/2019



Copyright by Farmitalia 2018. Tutti i diritti riservati.